Giovina Marina La Vecchia

1984 Laureata in Ingegneria Meccanica indirizzo Siderurgico al Politecnico di Milano.

1989 Dottore di ricerca in Ingegneria Metallurgica - Politecnico di Torino.

1988-1998 Ricercatore di Metallurgia presso l'Università degli Studi di Brescia.

1999-2003 Professore Associato di Tecnologie Metallurgiche - Università di Brescia.

1998-2001 Docente di Metallurgia Meccanica presso il Politecnico di Milano.

Dal 2004 ad oggi Professore Ordinario di Metallurgia- Università di Brescia.

Responsabile del gruppo di Metallurgia del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale (DIMI) dell’Università di Brescia.

Presso l’Università di Brescia tiene i corsi di Metallurgia (9CFU) e Tecnologie Metallurgiche (9CFU)

L'attività che la contraddistingue è tipicamente di ricerca applicata come documentato dai numerosi contratti di ricerca competitivi di cui ha fatto parte (Cariplo, Regione Lombardia, MIUR) e dalle prove commissionate ai Laboratori di Metallurgia operanti nel DIMI - di cui è Responsabile - da parte di numerose realtà industriali operanti nel settore della Meccanica, Metallurgia e Siderurgia.

Diverse sono le tematiche di ricerca affrontate tra le quali si segnalano: la tenacità alla frattura e l’analisi del meccanismo di cedimento di diversi tipi di acciaio, leghe di alluminio, materiali sinterizzati e compositi a matrice metallica; la caratterizzazione meccanica e microstrutturale di compositi Al/SiC ottenuti a partire da differenti processi produttivi; la produzione e caratterizzazione di acciai a lavorabilità migliorata; la caratterizzazione meccanica e microstrutturale di film sottili o di rivestimenti spessi (es. PVD, PEO, riporti ottenuti per spruzzatura termica) depositati su substrato in acciaio lega di alluminio e titanio; l’effetto del trattamento duplex (nitrurazione + PVD) su proprietà quali la resistenza a fatica, fatica termica, tenacità ed adesione dei componenti rivestiti; i forgiati: influenza dello stato segregativo e la messa a punto del trattamento termico di tempra con particolar riguardo per la tecnologia di raffreddamento spray.

E’ autrice di oltre 150 pubblicazioni.

E' socia dell'Associazione Italiana di Metallurgia (AIM) presso la quale fa parte dei Comitati tecnici Trattamenti termici e Forgiatura.

Ha fatto parte di numerosi Comitati Organizzatori e Scientifici di Congressi nazionali ed internazionali di interesse per il settore metallurgico e siderurgico.

Dal 2002 al 2009 ha fatto parte del Consiglio Direttivo dell'AIM, ruolo che riveste nuovamente a partire dal 2014.

Dal novembre 2012 e fino al mese di ottobre 2016 è stata Responsabile Scientifico del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale dell’Università degli Studi di Brescia.

Dal 2014 ad oggi è membro del Coordinamento della Meccanica Italiana come rappresentante dei docenti universitari di Metallurgia

Dal novembre 2017 è delegata del Direttore del DIMI alla Terza Missione e Laboratori.

Dal 7.11.2017 è referente per la Sicurezza del DIMI.